Prestashop

Come creare un e-commerce con PrestaShop

Scegliere il Content Management System (CMS) migliore per portare la vostra attività anche online e sviluppare un buon e-commerce è un’operazione molto importante. Prima di decidere a quale servizio affidarsi è bene fare una ricerca ed informarsi; oggi vi parliamo di PrestaShop.

PrestaShop è un CMS gratuito e open source esclusivamente dedicato all’e-commerce, caratterizzato da una grande facilità d’uso, un’interfaccia semplice, chiara e intuitiva ed offre la possibilità di installare moduli per ampliare le sue funzionalità. PrestaShop ti guiderà fin da subito non solo nella realizzazione del tuo shop online, ma anche nella gestione dei cataloghi, delle vendite, del magazzino e nel monitoraggio degli ordini e delle vendite. 

Secondo quanto scritto su www.prestashop.com, se hai intenzione di aprire un e-commerce con questo servizio devi seguire questi passaggi:

  1. Scaricare PrestaShop.
  2. Scegliere il nome del tuo negozio online.
  3. Trovare il fornitore di hosting e il nome dominio per il tuo negozio.
  4. Iniziare a creare il tuo catalogo prodotti.
  5. Personalizzare il tuo negozio online tramite temi e moduli.
  6. Configurare la tua soluzione di pagamento.
  7. Scegliere i corrieri che faranno le consegne.
  8. Attivare il tuo sito e iniziare a vendere i tuoi prodotti su Internet.

PrestaShop pensa a come semplificare la vita del commerciante, motivo per cui mette a disposizione numerose funzioni per aiutare l’amministratore a svolgere il suo lavoro in maniera più agevole. Tra le principali funzionalità vediamo:

  • Dashboard: per avere un facile accesso alle funzioni principali del negozio online.
  • Gestione intelligente del catalogo prodotti: impostando categorie e sottocategorie, prezzi e quantità disponibili, prodotti correlati e così via.
  • Vendite multicanale: per gestire più negozi dallo stesso pannello di amministrazione e collegare lo shop online ai social network.
  • Vendite internazionali: con la possibilità di tradurre il proprio catalogo in più di 75 lingue diverse.
  • Gestione semplice dei pagamenti: tramite cui configurare le impostazioni di pagamento in una sola pagina, visualizzare il riepilogo che vedono gli utenti nel carrello e consentire loro di scegliere il migliore servizio sia di pagamento che di spedizione. 
  • Gestione efficiente delle spedizioni: con notifiche via e-mail, tracking dei pacchi e così via.
  • Strumenti SEO: tramite cui riscrivere le URL, impostare i titoli e le descrizioni.
  • Statistiche: la piattaforma organizza i dati di vendita, segmenta i clienti ed aiuta i commercianti ad ottenere una panoramica più ampia di tutti i carrelli ancora aperti o abbandonati e dei prodotti più venduti e popolari.
  • Gestione dell’inventario: per monitorarlo e ricevere avvisi di rifornimento.

Comunque, solitamente dominio e hosting Web sono gratuiti per il primo anno, dopodichè bisognerà pagare un abbonamento per continuare far funzionare il proprio e-commerce online. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: