Wordpress
Wordpress

WordPress

WordPress è il costruttore di siti internet più famoso al mondo, utilizzato da quasi il 50% dei siti web. Il successo di questo programma per realizzare siti web è dovuto principalmente all’efficacia, alla sicurezza e alla sua semplicità di utilizzo. Senza nessun codice di programmazione o manuale d’uso, WordPress permette di creare con molta semplicità dei siti internet unici, con temi professionali (cosiddetti “template”) che lo caratterizzano nello stile e nella navigazione. In pratica, una volta installato WordPress, il sito internet viene costruito con blocchi con i quali inserire testi, foto, moduli, mappe, recensioni. WordPress è progettato per far sì che i blocchi che compongono il sito vengano spostati o eliminati in funzione del look perfetto. Leggiamo bene sul sito internet dell’azienda che con WordPress di fatto hai il “design senza designer”, dato che gli elementi grafici quali i caroselli di foto, le gallerie di immagini a mosaico, i moduli e via dicendo, si aggiungono con risultati fantastici con il classico “un solo clic”. 

Pensa a tutto WordPress: comprare il dominio (es. www.nomedelmiosito.it), fornire i piani di hosting, offrire la massima sicurezza dei protocolli https e suggerire i migliori temi per la grafica del sito. Grazie alla combinazione WordPress + Google, inoltre, come potete immaginare, i principali strumenti per Webmaster Google vengono integrati all’interno di WordPress per offrire la migliore esperienza di marketing integrato per siti web. In questa maniera potete semplificare i processi di gestione del sito internet e velocizzare il vostro lavoro online.

Wordpress

Cos’è un Content Management System

Un Content Management System, in acronimo CMS, è un software che crea, pubblica e gestisce i contenuti di un sito web. WordPress è il CMS per eccellenza: nato, appunto, come gestore di contenuti di blog, il suo sistema ancora oggi prevede la possibilità di installare i componenti di un sito internet attraverso la gestione dei contenuti che riempiono le sue pagine web. Per fare questo è possibile utilizzare il pannello di controllo di WordPress e, laddove necessario, installare dei “plugin”, ovvero delle applicazioni che permettono di aggiungere funzionalità aggiuntive al sito web – alcuni esempi di plugin per WordPress tra i più utilizzati sono quelli che permettono di gestire i moduli di contatto del sito web o di poter sottoscrivere un abbonamento ad un servizio online. Il miglior costruttore di siti internet, inoltre, è capace di creare siti web compatibili in maniera intelligente con tutti i dispositivi mobili che abbiano un sistema operativo iOS o Android.

 

WordPress è pensato per fare business su internet

L’enorme successo di questa piattaforma ha portato gli sviluppatori a concepire delle funzionalità molto interessanti per trasformare i siti internet in e-commerce e lanciare un’attività commerciale su internet grazie alle tecnologie di marketing integrato (parliamo, in quest’ultimo caso, di plugin per la SEO, Mailchimp, Google Analytics e centinaia di altri strumenti per sviluppare un marketing intelligente e strategico supportato da un’ottima analisi dei dati del traffico. Un buon esempio di questa integrazione è offerta dai Documenti Google per WordPress: per dirla con parole semplici, con essa è possibile scrivere su Documenti Google e pubblicare su WordPress senza perdere la formattazione del testo, risolvendo così numerosi problemi che gli editor più esperti dovrebbero purtroppo conoscere bene. Questa integrazione avviene attraverso un plugin denominato, appunto, WordPress per Documenti Google, capace di incorporare testi, fogli di calcolo, presentazioni e altro ancora sul sito costruito con WordPress usando un semplice codice.

Molto interessante è anche la sezione Corsi a pagamento di WordPress , pensata per arricchire il bagaglio di conoscenze dei webmaster e dei professionisti e piccoli imprenditori che vogliono far fare un salto di qualità al loro blog o al sito web dell’attività commerciale e professionale. Questi corsi, tenuti dai più grandi esperti WordPress al mondo, sono disponibili in lingua inglese e sono strutturati per livelli di difficoltà. Ad esempio, se siete alle prime armi potete seguire il corso “Blogging for Beginners. Qui trovate tutte le domande frequenti sui corsi WordPress. In futuro l’azienda prevede di ampliare il programma formativo ed offrire corsi di formazione in più lingue e per più discipline.

 

Quanto costa WordPress?

WordPress offre quattro piani di pagamento con addebito mensile o annuale: Personale (4€), Premium (8€), Business (25€) ed eCommerce (45€). Quest’ultima soluzione è la migliore per vendere online e, compreso nel prezzo, fornisce circa 50.000 plugin WordPress per maggiori funzionalità del negozio online, backup automatici del sito ripristinabili attraverso Accesso a SFTP e maggiore spazio disponibile. Molto utile anche la chat integrata capace di offrire un’assistenza online per qualunque tipo di problema tecnico o amministrativo. Qui trovi tutto il piano costi di WordPress. La versione gratuita di WordPress, molto utilizzata dai blogger freelancer, offre tutte le funzionalità base per costruire gratis un sito web ma comporta che il dominio sia ospitato su wordpress.com (ad esempio, nomesito.wordpress.com).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: