Web Marketing

Web Marketing

Con il termine web marketing si fa riferimento all’attivitĂ  di marketing su Internet da parte di aziende ed organizzazioni. Il web marketing è il sistema piĂą conveniente ed efficace per stabilire e conservare un’interazione con gli utenti/clienti e per attrarne di nuovi. Il web marketing si compone di una serie di strumenti, tecniche e metodologie “alternative”, utili per il lancio e per incoraggiare la campagna pubblicitaria a favore di un brand o di un prodotto attraverso la rete. Le strategie di web marketing costituiscono un particolare “piano di lavoro”, che completano le tradizionali attivitĂ  on line, finalizzate ad attrarre e fidelizzare nuovi clienti. Pertanto, il web marketing è costituito da una serie di strategie, il cui obiettivo è quello di realizzare ed incrementare il vantaggio competitivo di un’azienda rispetto ai concorrenti. 

 

Le strategie di web marketing piĂą popolari

Le strategie di web marketing sono diverse e di differenti tipologie: creazione di un blog aziendale, che può essere una buona soluzione per promuovere un prodotto/bene, in grado di trovare un’adeguata diffusione mediante l’attivazione di ricerche di tipo informazionale, attraverso una “query”, la richiesta effettuata dall’utente mediante il motore di ricerca. Infatti, realizzare un blog aziendale può incrementare l’attività dell’impresa nell’online, valorizzando il brand e aprendo la possibilità di effettuare un’attività di link earning; creazione delle “landing page” ufficiali, cioè delle “pagine di atterraggio”, che consentono ai potenziali clienti di di diventare clienti reali, incoraggiando un contatto con l’azienda; ricorso a strumenti targati Google, come Ads, e Facebook, come Facebook Advertising o Inserzioni di Facebook. Anche questi due strumenti rientrano tra le strategie di web marketing più conosciute ed usate. Entrambi permettono di raccogliere risultati importanti nel lungo periodo e vantaggi notevoli per l’azienda; la pubblicazione dei “branded content”, cioè articoli coerenti con la linea editoriale della piattaforma, ma privi di link utili per gli scopi o perseguendo il vero scopo per cui il contenuto è stato pubblicato. 

Inoltre, tra le strategie di web marketing maggiormente diffuse c’è il “native advertising”, che ha l’obiettivo di creare contenuti in grado di rispecchiare la linea editoriale aziendale e, allo stesso tempo, soddisfare i bisogni e le aspettative del pubblico. 

 

Web Marketing

 

Remarketing o retargeting?

Tra le strategie di web marketing rientrano ancora: il “remarketing” (definito anche retargeting), una strategia che consente “a chi gestisce il sito di ripresentare come annuncio pubblicitario una scheda prodotto giĂ  vista”; l’intervento degli “influencer”, che possono contare su un numero notevole di follower e godono di un rapporto privilegiato con il pubblico. In questo modo, proprio gli influencer possono sviluppare il concetto di “engagement”, chiamando in causa il pubblico reale; la creazione di una newsletter, per raggiungere un pubblico che giĂ  conosce la realtĂ  aziendale, ma ancora non è convinto di procedere con l’acquisto del prodotto. Infatti, l’email marketing, grazie all’invio dei diversi contenuti, può rappresentare il fattore chiave per incrementare clienti, vendite e fatturato. 

 

Web Marketing su Instagram e Facebook

Diamo un’occhiata, in particolare, a cosa consiste una strategia di web marketing su Instagram e Facebook, che consta di alcuni passaggi imprescindibili. Prima di tutto vanno determinati gli obiettivi, ricorrendo ad una “SMART Strategy”. Essa consiste nel fissare obiettivi che siano “specifici, misurabili, raggiungibili, rilevanti e opportuni”. In seguito, una buona strategia di web marketing su Instagram e Facebook richiede l’individuazione del target di riferimento, così da creare contenuti ad hoc e all’altezza del pubblico con cui si desidera comunicare. Il terzo passo di una strategia di web marketing per Instagram e Facebook suggerisce di determinare il budget che si desidera spendere, soprattutto se ci si affida ad una Web Agency o ad un content creator per conferire un maggior valore ai contenuti che si pubblicano. 

A proposito di contenuti, sarà importante creare ed offrire ai lettori testi e materiale accattivante, in grado di attirare l’attenzione, ben studiato ed attentamente programmato. In questo caso, infatti, l’improvvisazione è da bandire, mentre sono da prediligere la cura, l’attenzione e la selezione dettagliata di ogni contenuto che si desidera porre all’attenzione del lettore stesso. Infine, per far decollare i contenuti della propria pagina Facebook ed Instagram, sarà necessario attivare una campagna di sponsorizzazione. Mentre per Facebook si può ricorrere ad uno strumento particolare, come quello di Google Ads ed Inserzioni Facebook, su Instagram si può ricorrere alla creazione di inserzioni, per poi cliccare sul tasto “Promuovi”. In questo caso, ogni post pubblicato diventa un’inserzione, con la possibilità di poter decidere quanto si vuole spendere. Perché, poi, le attività di web marketing su Facebook ed Instagram funzionino sarà importante effettuare un monitoraggio continuo, così da controllare l’evoluzione delle campagne e capire come ottimizzare le strategie già messe in atto. Infine, è importante essere quanto più interattivi e presenti sulla pagina, così da intrattenere un dialogo continuo con i follower ed i clienti, per fidelizzare quelli che già seguono le pagine e, magari, attrarne di nuovi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: