Shopify

Quanto costa aprire un sito con Shopify?

Nel valutare a quale piattaforma rivolgersi per la creazione del proprio sito è senz’altro importante valutare il rapporto qualità-prezzo che il CMS è in grado di offrire. Un elemento guida nella scelta è sicuramente lo scopo del sito, la motivazione che ci spinge ad addentrarci nel mondo digitale e gli obiettivi finali che si vogliono raggiungere. Nella maggior parte dei casi, possiamo quasi dire sempre, le piattaforme di site building propongono diversi pacchetti pensati appunto per le diverse necessità e soprattutto per il diverso impegno economico di cui si vuole far carico un’attività. È questo il caso ad esempio di Shopify, una soluzione capace proprio per la sua duttilità di attirare negli anni milioni e milioni di venditori in tutto il mondo. Una piattaforma adattabile ma che allo stesso tempo permette di gestire qualsiasi aspetto del negozio,  dal marketing ai pagamenti e dai tool di sicurezza alle spedizioni. Il tutto condito con temi anche in questo caso adattivi e completamente personalizzabili sia nell’aspetto che nelle funzionalità, per rendere ogni sito originale ed esclusivo. Quanto costa però avere a disposizione tutto ciò? Vediamolo insieme allora perché la libertà di scelta anche in questa occasione si adatta ad ogni tipo di portafoglio.

  • Il piano Basic

La prima opzione offerta da Shopify permette di aprire un’attività professionale online alla modica cifra di 27€ al mese ed include la creazione di un sito web di e-commerce o di un blog con la possibilità di offrire prodotti illimitati. Saranno solo 2 i membri dello staff che potranno connettersi alla dashboard personale come saranno solo 4 i magazzini o i negozi fisici a cui assegnare la merce per la vendita off-line. A questo vengono aggiunti tutti i certificati standard legati alla cyber security ed una serie di strumenti per il marketing e per l’analisi dei clienti, anche con ottimizzazione per i mercati esteri. Presentandosi come un piano Basic ovviamente non offre tutte le funzioni possibili ma risulta essere ottimale per quelle attività che vogliono intraprendere un percorso di crescita digitale e che non hanno un background fisico già affermato.

  • Il piano Shopify

Già dal nome possiamo intuire che questo è il piano che la piattaforma consiglia, considerato una via di mezzo tra il piano Basic e quello Advanced che vedremo più avanti. Ad un costo di 79€ al mese stavolta gli account staff permessi arrivano ad esser ben 5, stesso numero anche per tutte le sedi fisiche a cui è possibile assegnare la merce. Vediamo comparire per la prima volta anche dei report standard sull’andamento del sito e sulle vendite. Una serie di nuove potenzialità messa a disposizione del negozio che stavolta è consigliato per attività già avviate e che hanno maggiori contatti con negozi fisici e rivenditori.

  • Il piano Advanced

Eccoci arrivati al piano ideale per tutta quella serie di imprese in espansione e che sono già molto affermate nel proprio mercato di riferimento. Questa volta il fulcro dell’opzione sono i report avanzati messi a disposizione dalla piattaforma, che include in questo pacchetto tutte le funzionalità possibili, anche quella legata alle tariffe di spedizione di terze parti non presente nelle altre scelte. Il numero di gestori possibili tocca i 15 mentre i punti fisici collegati possono arrivare fino ad 8. Il costo di 289€ mensili è sicuramente un investimento importante ma che farà la differenza nel risultato e nei numeri finali.

You might also like

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: