Google

Come passare da Gmail a Microsoft Outlook

Gmail è la suite ufficiale di Google per la gestione della posta elettronica che è ormai particolarmente diffusa in tutto il mondo. Lo storico Microsoft Outlook continua a resistere, ma sono in molti che preferiscono la praticità di Gmail, soprattutto per la compatibilità immediata con diversi dispositivi. Quindi, come passare a Gmail da Microsoft Outlook? Te lo spieghiamo con questa guida.

Passare a Gmail da Microsoft Outlook: Accedere a Gmail

Il primo passo è ovviamente quello di aprire Gmail. Puoi farlo da qualsiasi browser web all’indirizzo mail.google.com oppure selezionandolo tra le applicazioni delle pagine Google: ti basta cliccare, in alto a destra, su Avvio Applicazioni e scegliere Gmail. Se stai utilizzando un dispositivo mobile, ti basta scaricare la relativa applicazione per iOS o Android dai rispettivi Store.

Rendere Gmail simile a Microsoft Outlook

L’impostazione predefinita di Gmail prevede il raggruppamento dei messaggi con relative risposte in una singola conversazione visualizzata nella Posta in Arrivo. Si tratta del sistema tipico di Google, pensato per raggruppare il tutto in piccoli spazi. Se invece preferisci tenere i messaggi separati, come accade in Microsoft Outlook, ti basta agire come segue:


  1. Apri “Impostazioni” in alto a destra
  2. Scorri verso il basso fino a Email in Thread e seleziona la casella “Visualizzazione per conversazione

Puoi anche attivare un riquadro di lettura per vedere in anteprima le prime righe dei messaggi in arrivo.

  1. Apri “Impostazioni” in alto a destra
  2. Seleziona la scheda “Avanzate” e scorri fino a “Riquadro Anteprima” e seleziona Attiva
  3. In basso, fai clic su Salva Modifiche
  4. Apri la “Posta in Arrivo” e fai clic sulla freccia giù che trovi accanto Attiva/Disattiva
  5. Clicca su Divisione Verticale

Se utilizzi attivamente il Calendario puoi aprirlo sulla destra della Posta in Arrivo, facendo clic sull’apposita icona. Se invece vuoi creare degli Elenchi di Attività, sempre sulla destra puoi cliccare su “Tasks” e gestire a tuo piacimento tutte le attività che vuoi tenere sott’occhio.

Per creare una firma o più firme per le tue email ti basta aprire il menu Impostazioni e Visualizza tutte le Impostazioni. Passa alla scheda Generali e scorri fino a “firma” e “crea una nuova”. Inserisci il nome della firma e fai clic su “Crea”. Si aprirà una casella di testo in cui potrai compilare la firma come preferisci. Una volta che avrai finito, fai clic su “Salva Modifiche”.

Inviare, rispondere e organizzare le email

Il resto delle funzioni offerte da Gmail è molto simile a quelle di Microsoft Outlook e si utilizzano praticamente alla stessa maniera. Per inviare una nuova email, ti basta fare clic su “Scrivi” nella barra laterale sinistra, aggiungere il destinatario, eventuali destinatari in copia o copia nascosta e l’oggetto della email.

Se invece vuoi rispondere a un messaggio ricevuto, ti basta aprire l’email e, nell’angolo in alto a destra, selezionare “Rispondi”, “Rispondi a tutti”, “Inoltra” o “stampa”, a seconda dell’azione che vorrai compiere.

Infine, per organizzare al meglio la tua casella di posta Gmail, puoi decidere di archiviare i messaggi che non ti servono più ma potrebbero essere utili in un altro momento. Se invece sono da cestinare, ti basterà cliccare su “Elimina”: le email saranno automaticamente spostate nel cestino ed eliminare dopo 30 giorni.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: